Arles, the night and the emotion.

Arles, la notte  e le emozioni.                     Please scroll down for english text.

Per gli appassionati di fotografia non è facile riposarsi ad Arles! Dopo aver passato la giornata a visitar mostre  ti piacerebbe rilassarti nel tuo albergo magari leggendo qualche pagina di un libro.

arles 2011, hotel room

Ma il sole cala, arriva la sera e la città si anima nuovamente. Puoi incontrare amici e commentare quello che hai visto davanti ad una birra. Ma non puoi dimenticare le interessanti proiezioni, come quelle organizzate dal festival “Voies Off” dedicato ai fotografi emergenti.

If you are an enthusiast about photography it is not easy to relax yourself in Arles ! After having spent a day visiting exhibitions you would like to take a rest in your hotel room, maybe reading a few pages of a book. But the sun is getting lower, the night is coming and the town is getting crowded again. You can meet some friends and make comments in front of a bier about what you have seen. But you cannot forget the interesting slides shows, like the ones organized by the festival “Voies Off” which is specially dedicated to an alternative photography and to  the emerging photographers.

arles 2011, twilight

Arles, Place de la Republique

Come per le mostre anche per le proiezioni ad Arles gli ambienti sono molto suggestivi. Spesso è bene arrivare in anticipo sugli orari per trovare un buon posto  e una birra aiuta ad ingannare l’attesa.

As for the exhibitions also for the projections the surroundings are very evocatives. It is suggested to arrive early in order to find a good sitting place. In case a bier can make the wait more agreable. 

before the Voies Off Projection at "Cour de l' Archeveché"

the wait

Anche aspettando la proiezione si può trovare l’occasione per una fotografia ! Specialmente se il soggetto si siede davanti a te!

Even waiting for the projection it is possible to find the opportunity to take a photo! Specially if the subject sits in front of you!

when I was waiting for the projection, Arles, 2011

Molte le proposte di fotografi interessanti. Fra questi un fotografo che non conoscevo e che ho scoperto tramite la proiezione di “Voies Off” è il francese Gilles Perrin. Ritrattista, lavora in grande formato e potete vedere alcune sue foto nel sito zone zero, cliccate sulla prima foto per vedere le altre. Al momento il sito personale di Gilles è in fase di allestimento.

Many interesting author are presented in this festival, among them a photograph I did not know and I discovered through the “Voies Off” projections is Gilles Perrin.  Specialized in large format portraits, you can see some of his photo in the zone zero web site. Please click on the first photo to see the followings. Actually the personal site of Gilles is under construction.

Masques, Gilles Perrin

Ma la notte è lunga e anche Place de la Republique si presenta affascinante.

But the night is long and Place de la Republique presents his charm as well.

Place de le Republique 1 , 2011

Place de la republique 2, 2011

Place de la Republique 3, 2011

La nuit de la Roquette, 1 - 2011

Da non perdere è anche la “Notte della Roquette”. In questo quartiere per una notte la fotografia diventa regina e la troviamo dappertutto. Proiezioni su case e palazzi, mostre dentro e fuori dai negozi. Concerti e musica sono la colonna sonora.

Not to be lost is also “the night of the Roquette”. In this district photography is the queen for all the night. Photos are projected on the houses or palaces, exhibitions are inside and outside the shops, concerts and music are the good playlist.  

La nuit de la Roquette,2 - 2011

Anche alla luna piace questa notte magica ! The moon as well likes this magical night!

La nuit de la Roquette 3 -2011

La nuit de la Roquette 4 - 2011

La festa prosegue ovunque per tutta la notte carica di foto e divertimento per tutti, grandi e piccini.

La nuit de la Roquette, 7 - 2011

The festival goes on all the night, full of photos and joy for everybody, adults and children.

La nuit de la Roquette, 8 - 2011

La nuit de la Roquette, 5 - 2011

La nuit de la Roquette, 6 - 2011

La nuit de la Roquette, 9 - 2011

Dopo questa overdose di fotografia si può tornare in albergo, accompagnati da qualche ombra vivente e dalla fisarmonica di un musicista russo.

After such an overdose of images we can go back to the hotel, followed by some living shadow and the music of a russian accordionist.

La nuit de la Roquette, 10 - 2011

La nuit de la Roquette, 11 - 2011

Per informazioni le foto di questo articolo sono state scattate con una Leica X1.

For your info the photos of this post have been shot with a Leica X1.

5 thoughts on “Arles, the night and the emotion.

  1. Pingback: Surprise: an award for me ! grazie Nia ! | the quiet photographer

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...