Photographs from my holiday: a few singles

Foto dalle vacanze: scatti singoli.     Please scroll down for english text, thanks.

Nell’articolo precedente ho scelto quattro delle foto delle mie vacanze per preparare dei dittici. Ma qualcuno preferisce vedere gli scatti singoli. E allora oggi vediamo una selezione più ampia dalla prima pellicola. Commenti sono benvenuti sia sulle foto sia sulla mia scelta per i dittici. Se poi vi venisse l’idea di un dittico diverso non esitate a comunicarlo.

For my previous post I selected four pictures from one of my holiday films and assembled two diptychs. But I know somebody prefers to see the single images. Therefore now I’ll show a few single images included the ones I used for the diptychs. Please feel free to comment or the images as themselves or my choice for the diptychs. And if you have an idea to prepare a different diptych please do not hesitate to let me know.

Queste sono le foto che a me sono sembrate più “forti” e che ho adoperato per i dittici.

These are the images I evaluated to be “stronger” and I used for the diptychs.

austria_3416_08

austria_3416_08

austria_3416_13

austria_3416_13

austria_3416_06

austria_3416_06

austria_3416_17

austria_3416_17

Queste invece sono alte foto sulla stessa pellicola, per i nativi digitali ricordo che su una pellicola ci possono stare fino a 36 fotogrammi🙂

And these are other photos from the same film, for the friends born with digital I remind that on one film up to 36 photographs have place🙂

austria_3416_10

austria_3416_10

austria_3416_18

austria_3416_18

austria_3416_19

austria_3416_19

austria_3416_24

austria_3416_24

austria_3416_22

austria_3416_22

E le altre pellicole? Vedremo nei prossimi giorni se c’è qualche cosa di interessante.

And how about the other films? We’ll see in the next days if there is anything interesting.

7 thoughts on “Photographs from my holiday: a few singles

  1. I think your decision to make diptychs of the couple of first pictures in this post, made the all the more stronger. As I wrote in your previous post I really like diptychs, so I might be a little biased here. Anyway of the new once you show individually here, my favourite is austria_3416_18 for its strong graphics. But all images are great.

  2. Semplicemente: per me i dittici sono due immagini accostate per produrne una terza. Possono essere affini o completamente diverse e una volta accostate entrano in relazione con l’osservatore che si domanda il perchè siano accostate. In questo modo è “costretto” a guardarle meglio, a pensarci…A me la voglia di provare è venuta dopo aver frequentato il sito di Camille & Natalia http://diptychs.com/ che consiglio assolutamente di visitare. Sono agli inizi di questa mia piccola ricerca e per questo i commenti sono benvenuti.Mi danno lo spunto per sperimentare. E’ interessante che dopo il tuo commento e quello di Münchow anche a me inizia a piacere “austrian diptych 06-17” menre agli inizi preferivo l’altra versione, quella dove l’occhio incontra per prima la piscina,almeno per noi che leggiamo da sinistra verso destra.
    ùCiao e grazie per avere commentato!
    obert

  3. non sapevo cosa fossero i dittici (forse ora qualcosa ho capito) e mi piacciono molto! Soprattutto austrian diptych 06-17 ed in particolare la foto notturna austria_3416_1, molto bella e pulita!
    ciao Robert
    simonetta

  4. Mi piace molto la foto con i cani per la presenza di una diagonale e la simmetria dei soggetti.
    Poi mi piace la foto con l’albero e le finestre – austria_3416_06 – anche se, personalmente, avrei inquadrato l’albero in modo che fosse meno al centro della scena e più esterno. E poi mi piace molto quella dell’albero al centro con lo sfondo di due colori – austria_3416_18 (ho fatto anch’io qualcosa di simile ma senza albero). Anche austria_3416_24 perché dà spazio all’immaginazione – chissà dove porta quel sentiero?
    E infine l’ultima astratta, speciale davvero. Allora attendo le altre🙂

    • Grazie per l’accurato commento. La foto dei cane è stata proprio uno snap vista inquadrata al volo e scattata. E’ andata bene, la linea diagonale aiuta. A me piace perchè parla di un incontro forse mancato e c’è un altro cane, fuori dall’inquadratura (si vede il terzo guinzaglio) che attira l’interesse del barboncino bianco. Mi interessava il contrasto fra natura e fatto dall’uomo sia nella foto della piscina con il lago sia in quella dell’albero e le finestre. E’ vero con l’albero un po’ più decentrato (verso destra) è meglio. Proverò in fase di stampa. L’albero con lo sfondo di due colori era lì, ci passavamo davanti varie volte al giorno e ho provato a farlo così.
      Sul sentiero fra gli alberi c’è mia moglie che si allontana (ma io la raggiungerò!) .
      Quella astratta è stato invece un vero colpo di fortuna, è l’unico scatto che ho fatto con obiettivo chiuso (f 8 credo) e quindi un tempo di esposizione abbastanza lungo ed è venuta così. A volte la fortuna aiuta i fotografi audaci!

      ciao, robert

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...