A few words, now!

Qualche parola adesso!                Please scroll down for english text, thanks

Come dicevo l’altro giorno a volte si sente il desiderio di una breve fuga da quanto ci circonda. E allora si parte senza fare troppo attenzione alle date. Così mi è capitato che l’altra sera, nella nostra camera d’albergo sulle Alpi mi sono accorto che eravamo alla vigilia di S.Valentino. Per essere sincero dirò che non amo queste ricorrenze dal sapore molto commerciale, con i sentimenti ed il business legati a filo doppio.

As I said a few days ago sometimes I feel the need for a short escape from the daily routine. Than I leave without paying too much attention to the dates. So it happened that two nights ago I found myself in an hotel room in the Alps discovering it was the Valentine’s Day eve. To be honest I say that I do not like very much this kind of anniversaries with a very commercial taste, where business and feeling are deeply tied.

Naturalmente un pensiero per Simo mi sarebbe piaciuto averlo, ma in un piccolo paese (bellissimo) sperduto sulle montagne innevate non avrei saputo cosa fare. E allora mi sono ricordato di un disegno di Chagall visto in un libro. Ho preso le mie matite  che ho deciso di portare sempre con me in ogni viaggio ((sapete, sto frequentando un corso di disegno) e mi sono messo al tavolino.

Of course a small present for Simo had been nice, but in such a small (and beautiful) village in the covered with snow mountains  I didn’t know what to do. Than I remembered  a drawing by Chagall seen in a book. I took my pencils  which I decided to have always with me when traveling ((you already know I’m attending a drawing course) and I sat down at the table.

muerren_0214_rob-300

Il risultato non è eccezionale ma considerate che ho dovuto farlo in fretta mentre Simo faceva la doccia altrimenti non ci sarebbe stata sorpresa. Veramente devo dire che non sono (ancora?) bravo a disegnare. Ma Simo è stata contenta e questo è importante. Il prossimo disegno per Valentino sarà ancora meglio! Dopo cena la direzione dell’albergo ha offerto a tutti una bellissima rosa rossa, che avete già visto ieri e l’altro ieri!

The outcome was not excellent but please take into account that I had to draw it very quick when Simo was taking a shower otherwise no surprise. To tell the truth it’s that I’m not very good (yet?) at drawing. But Simo appreciated it and was happy which is the important thing. Next Valentine drawing will be better! After dinner the management of the hotel offered everyone a beautiful red rose, which you have already seen in yesterday and before yesterdays post!

11 thoughts on “A few words, now!

  1. This must be the best Valentine present ever. Whether you can draw or not has nothing to do with – but the personal thought, actually doing something, instead of just buying any present. Fantastic, Robert. And I totally agree with you about these commercial celebration, they do give a bitter taste in the mouth. But you found the perfect solution. I might have copy the idea next time, my friend. I am in awe.

  2. Robert, it is nice to hear about your Valentine sentiments. Glad to see I am not the only romantic and certainly not the only one with cabin fever! Love the photos ! I wish I had thought of a drawing for my wife, but you draw better tan I do!

  3. Che bellissimo pensiero hai avuto. Ho sempre pensato che questi siano i doni più belli, quelli fatti con il cuore, che non hanno un valore economico, ma un valore immenso per chi li riceve!!
    Ciao, Pat

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...