My photographic 2014

Il mio 2014 fotografico        Looking for english text? Please scroll down, thanks!

Una frase fatta ma siamo a fine anno. Così pensando all’anno trascorso ho deciso un piccolo esercizio:   scegliere una foto per ogni mese e proporla con un breve commento libero, molto libero. Non necessariamente  le foto migliori ma quelle che con un legame con i fatti che hanno caratterizzato quel mese. Almeno per me, la fotografia è sempre una cosa personale.

It’s a full sentence but we are at  the end of the year. So I decided for a small exercise: select a photo for each month and show it here with a short free comment, absolutely free. Not necessary the best photo but the ones with a connection with the facts which haves been special in that month. At least for me, photography is always a personal thing.

gennaio                   Un indovino mi disse, Terzani –           A soothsayer told me, Terzani –              

2014_jan_rob-1

Ho sempre trovato affascinanti le bacheche, gli annunci, i bigliettini. In questo caso anche i colori.  E tutti questi parlano di libri.

I have always been fascinated by the notice boards, the messages. In this case colors as well. And all these speak about books.

febbraio                                       giornate umide                                          wet days

2014_feb_rob-21

Dalla finestra della scuola dove insegno italiano ai migranti, almeno ci provo.

From the widow of the school where I teach the migrants italian, at least I try.

marzo                                  quand’ero ragazzo…             when I was a young boy…

la mia sx 70

 

Avevo 12, forse 14 anni quando mio papà visto che mi piaceva la fotografia mi regalò una macchina simile a questa, in versione più primitiva. Ho ri-imparato ad adoperarla. Mi piace. E’ una Zeiss Super Ikonta.

I was 12, maybe 14 when my father having seen I loved photography bought me a camera similar to this one, a less sophisticated model. I re-learned to use it. I like it. It’s a Zeiss Super Ikonta.

aprile                                                        NYC, 09/11                                NYC, 11/09  

SCAN_ 24453

 

In aprile sono stato a New York con mia moglie. Non era un viaggio fotografico, ma ho portato con me la Zeiss. E’ stato difficile fotografare al memorial dell’ 11 settembre. Un poco per l’emozione, il ricordo del dramma, il pensiero alle vittime. Ho scelto questa foto perché ci sono i nomi. C’è il vuoto. L’ombra e la luce. L’acqua che (forse) purifica. Le persone. I grattacieli.

In april I have been with my wife to New York. It was not a photo journey, but I brought with me the old Zeiss. It was difficult to photograph in the memorial of the 11/09. Because of the emotion, the memory, the drama, thinking of the victims. I selected this photo because there are the names. There is the void. Shadow and light. The water which purifies, maybe. People. Skyscrapers.

maggio                                                             editing NYC                   editing NYC

servizio fotografico senza titolo-1023

Ho dedicato molto tempo all’editing delle foto di New York (non ho ancora finito, sic) e fra le varie possibilità mi sarebbe piaciuto abbinare ad ogni immagine dei testi tratti da canzoni  americane, da autori come Bob Dylan o Patti Smith. Ho fatto più tentativi ma alla fine ho visto che non funzionava. Due linguaggi troppo diversi forse.

I spent a lot of time editing the New York photos (not yet finished, sic) and among the various ideas I tried to combine each image with the text of a song from authors like Bob Dylan or Patti Smith. I made many trials but at the end I gave up because simply it didn’t work. Too different the two languages.

giugno                                          andando per mostre               going for exhibitions

mostra_lissone (56 di 100)

Amo andare per mostre. In giugno siamo stati in Olanda per la mostra dell’amico Machiel, ve ne ho parlato qui e qui. Ma abbiamo visitato mostre anche vicine e non solo fotografiche. Come questa dove esponeva anche l’amico Giacomo.

I love to visit exhibitions. In june we have been in Holland for the show of the friend Machiel, I spoke about here and here.  But we also visited others more near to us. Like this one where among the other our friend Giacomo was exhibiting. 

luglio                                      un libro, fatto a mano                         a book, hand made

eravamo_andanti_book-24

Tornato dall’Olanda volevo fare un piccolo libro con le foto di questo piccolo viaggio. E allora ho selezionato, stampato, fatto sequenze, ho cambiato l’ordine delle sequenze, ho ritagliato, assemblato… ne ho fatte 4 copie più una di prova. Mi piace trasformare le fotografie in qualcosa che si possa tenere in mano, sfogliare, guardare anche con le imperfezioni del processo artigianale.

Back from Holland I wanted to make a small book with the photos from this small journey. Therefore I selected, printed, made sequences, changed the sequences, cut, assembled, I made 4 copies plus one as trial. I like to transform photographs in something we can hold in our hands, leaf through, look at even with the imperfections of the handmade process.

agosto                                                           Holga                            

holga_2014-3Giocare. Liberarsi dall’ossessione della  perfezione tecnica. Ogni tanto uso la mia Holga. In questa foto mi piacciono le strisce sul paletto a destra e quelle sulla maglietta a sinistra. E’ un gioco.

Play. To free ourselves from the obsession of the technical perfection. Sometimes I use my Holga. In this photo  I like the stripes on the pole on the right side and the ones on the shirt on the left side. A game.

settembre                                             In cucina                                    In the kitchen

2014_09_leicax1_rob-27“In the kitchen” è serie che avete già visto fra settembre e ottobre. Sempre per giocare. Per stimolare le sinapsi. Per percorrere un territorio nuovo, almeno per me.

“In the kitchen” is a series you have already seen between september and october. Always to play. To stimulate the synapses. To explore a new territory, at least for me.

ottobre                                                                      savignano

savignano_2014-218Ancora andare per manifestazioni. Fotografiche,  naturalmente. Savignano. E’ fra le cose belle della fotografia, viaggiare, coltivare amicizie. Non solo fare click. Mi accorgo che di Savignano non ho scritto nulla. Rimedierò l’anno prossimo🙂

Looking for events. Photo events, of course. Savignano. It’s part of the pleasure of photography, travel, making friendships . Not only shooting. I realize I didn’t write anything about Savignano, I’ll do next year🙂

novembre                                               senza titolo                                       untitled

iphone_robert_1411-5Per questa non dico niente, se volete suggeritemi voi qualcosa, un titolo almeno!

About this one I do not say anything, if you like suggest me something, at least a title!

dicembre                                                                        simonetta

provino_17122014_-5

Desidero chiudere questa selezione con un omaggio a mia moglie Simonetta. Mi è sempre vicina. Nella fotografia. Nella vita. Nei sogni. Questa è una foto scattata una sera buia e piovosa, pochi giorni fa con una piccola Rollei 35. Si, è bello fotografare con la pellicola!

I desire to close this selection with an homage to my wife Simonetta. She’s always on my side. In the photography. In the life. In the dreams. This is a photo I took a few night ago, a cold and rainy night with a small Rollei 35, it’s nice to photograph with film!

Colgo l’occasione per ringraziare tutti i lettori di questo semplice blog. Chi lascia i commenti, chi non ha tempo per farlo. Chi segue con regolarità, chi lo fa di tanto in tanto.  Grazie a tutti, amici.

I take the opportunity to thank all the reader of this simple blog. The ones who leave comments, the ones who have no time to do it. Someone follows on a regular basis, someone else just sometimes. Thank you all, my friends.

Nota Bene: per una migliore visione potete cliccare sulle foto! For a better view you can click on the photos!

20 thoughts on “My photographic 2014

    • A ripensarci non è stato male, fotograficamente ho visto cose interessanti, ho avuto qualche spunto, ho stretto, consolidato amicizie. Non ho fatto molto progresso con i miei progetti ma tutto questo mi ha aiutato a ricaricarmi e sono sicuro che nel 2015 farò passi avanti. Grazie per le tue parole e Buon Anno anche a te.
      robert
      PS: ora, speriamo che la mia stampante che ha già 8 anni resista per tutte le stampe che ho in programma…

  1. Secondo me non é mai facile fare un post di fine anno, escludere certi scatti a favore di altri non mi é mai sembrata una cosa così ovvia. Allora é vero che scende in campo la componente “affettiva” che ci aiuta a scegliere grazie al suo potere evocativo. Insomma, anche per me la fotografia é una cosa personale!

    • Certo, in un mondo dove si rischia di venir massificati (?) dagli eventi almeno nella fotografia possiamo fare le nostre scelte!
      Come hai visto non ho voluto fare una top ten della mie foto migliori (esistono?) ma solo ripercorrere l’anno appena trascorso.
      Grazie e ti auguro un anno con tanta gioia, serenità e luce interessante per qualche foto, meglio se lo-fi🙂
      robert

  2. Such a lovely stroll through your year Robert and a particular pleasure to see your process in action. Also, I very much appreciate the reminder as to the power of the personal!

  3. Io non do mai un giudizio sulle foto degli altri, ogni tua foto ha un suo significato, che poi possano piacere oppure no, questo può capitare, ma penso che il primo ad essere soddisfatto deve essere l’autore. Ed infatti giustamente hai scritto: “Almeno per me, la fotografia è sempre una cosa personale”, e io condivido totalmente.

    Tra quelle che hai scelto mi piace soprattutto quella che hai intitolato… quando ero ragazzo!!!
    Per quella senza titolo: Ipnotizzati dalla Tv
    (mmmm boh… forse troppo banale)
    Ciao, Patrizia

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...