Tell me a story

Raccontami una storia

“Sono stato bravo oggi, nonno. Adesso raccontami tu una storia…” disse il bambino.

“I have been good today, grandpa. Now tell me a story…” said the little boy.

Tell me a story photo rkr©2015

Tell me a story                                                                                                    photo rkr©2015

Lo sapete, amo la fotografia “imperfetta” che però non significa sbagliata o peggio ancora trasandata. Faccio molta attenzione alla selezione delle mie foto. Per imperfetta intendo dire  che guardando una mia foto non mi interessa si dica “wow,  incredibile, si vedono tutti i più piccoli dettagli uno per uno!”.  Desidero invece che ci si chieda quale è la storia dietro a quella foto, desidero che la foto lasci uno spazio all’immaginazione, forse anche a delle domande.

You know I love the “imperfection” in my photography, which doesn’t mean a wrong photography or even worse a shabby photo. I’m very careful in the editing of my pictures. When I say imperfect I want to say that looking at one of my pictures you should not say “wow, unbelievable  you can see all the smallest details!”. I desire instead that people ask themselves which is the story behind that picture, I desire that the photo leaves space to the imagination and maybe sometimes even ask you a question.

E credo la fotografia lo-fi, a bassa fedeltà renda più facile questo processo togliendo di mezzo i principali parametri tecnici che a volte in quest’epoca di fotografia high-tech sviano la nostra attenzione e spesso ci danno foto perfette ma senz’anima.

And I believe that this lo-fi photography makes this process easier leaving aside many technical parameters which many times in this era of high-tech photography capture our attention and oft give us photos which are perfect but without soul.

14 thoughts on “Tell me a story

  1. Really sincere image! the scale, the tones and vision simply ideal.
    Well done. I don’t` believe in ULTRA sharp photos.
    A photo should have a story, or a message.
    High shock value, hard impact are failures in my book.

    • Thanks Jason, glad to know you appreciate this photo. It was a combination to be in the exact point and the right moment: a short time earlier it was only an empty place and a few moments later the child disappeared! And I have to thank my wife who told me to go upstair to have a good point of view!
      robert

  2. Ich liebe Polaroid einfach und das merke ich sofort wieder, wenn ich deine Aufnahme sehe. Wunderschön verträumt, mit einer ganz besonderen Atmosphäre.

  3. Concordo, Robert… e questa foto è un perfetto esempio di quanto descrivi a parole. Sono ignorante in materia, a volte di una foto mi incantano dei piccoli particolari quasi impercettibili… non amo le foto ritoccate, riviste nei colori, sfalzate nelle sfumature… di solito preferisco il bianco-e-nero, come questa che in qualche modo mi riporta indietro nel tempo della mia stessa infanzia! :-)c

    • Grazie Claudine, in effetti mi rendo conto che fotografo sempre meno per documentare e sempre più per creare un mio mondo, diverso da quello che frequento tutti giorni, almeno un poco!
      Ne parlerò una delle prossime volte!
      grazie ancora e ciao
      robert

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...