A day a little…like this

Un giorno un poco…così

Queste sono giornate buie e opache sotto molti aspetti. Non sappiamo dove stiamo andando, almeno nell’immediato. La cosa peggiore è l’assefuazione al numero dei morti giornalieri di covid. E sapere che qualcuno pensa che tanto sono vecchi…

Those are dark and dull days in many ways. We do not know where  we are going, at least in the near future. The worst thing is the habit to the high number of daily covid deaths toll. And knowing that someone thinks they’re old anyway….

Nei giorni scorsi ho avuto qualche problema con il software foto che adopero, provvisoriamente  risolto, speriamo bene! Detesto trascorrere il mio tempo davanti a un monitor per trovare la soluzione a questo tipo di problemi, accidenti! E la famosa casa di software non è stata di grande aiuto!

In the past few days I had some problems with the photo software I use, temporarily fixed, hopefully! I hate to spend my time in front of a monitor to find the solution to this kind of problems, damn it! And the famous software house hasn’t been much help!

Eravamo rimasti al mio compleanno, ringrazio tutti coloro che mi hanno fatto gli auguri. Dopo aver fatto un altro giro attorno al sole e dopo più di nove anni di blog qualche riflessione è neccesaria. Mi piacerebbe ci fosse un poco più di interazione con chi legge, qualche “like” in meno e qualche commento in più. Mi rendo conto che molte delle persone che frequentavano il mio blog agli inizi sono migrate sui social. Qualche idea di rinnovamento c’è, stay tuned !

We were at my birthday, I thank all those who wished me well. After having made another trip around the sun and after more than nine years of blogging some reflections are necessary. I would like more interaction with those who read, a few less “like” and a few more comments. I realize that many of the people who frequented my blog in the early days have migrated to social media. I have a few ideas how to proceede, stay tuned!

Anche la mia fotografia necessità di qualche pensiero, la situazione di semi lockdown, di mancati incontri personali rende difficle portare a termine progetti iniziati. O almeno di uscire e fotografare per completare storie iniziate. Forse dovrei provare a concluderle con il materiale che ho in archivio. Ci penserò!

Even my photography needs some thought, the semi lockdown situation of missed personal encounters makes it difficult to complete projects I had started. Or at least to go out and photograph to complete stories that have begun. Maybe I should try to finish them with the material I have in my archives. I’ll think about it!

Oggi, 18 dicembre è la giornata Internazionale del Migrante. E’ un tema cui sono sensibile, non scriverò cose nuove ma se di questo e di altri progetti parlo in questo post.

Today, December 18th is International Migrant Day. It’s a topic I’m sensitive to, so I won’t be writing about new things, but I’ll talk about that and other projects in this post.

Attenzione: la foto di apertura è realmente così, non è un problema di software…

Attention please: the opening photo is really like that, it’s not a software problem…

Se avete commenti sono benvenuti ! If you have comments they are welcome!

 

 

 

8 pensieri su “A day a little…like this

  1. Neanch’io ricevo più molti commenti sul mio blog. Ho cambiato la mia piattaforma, ma non importa.
    Guardando indietro, quando ho ricevuto 30 commenti, la maggior parte di essi non erano molto interessanti.
    Ho anche un account flickr da molto tempo, che mi ha permesso di approfondire i miei rapporti con solo 4 o 5 persone. È come un’amicizia, non abbiamo molti amici.
    In questo momento, mi sto concentrando principalmente sulla scrittura del mio prossimo romanzo. Carico solo foto sul mio blog e flickr con foto d’archivio, tranne che per alcune eccezioni.
    Buona fortuna, Robert.

  2. you know i loooooove those kinds of photos and created a photoshop action myself just to make every photo like that haha
    about photoblogs, when i started, i think back in 2008 or 2009.. i had TONS of comments on my photos… now I have maybe four max… i think that people have moved on, and it’s sad…
    and also, i’ve been posting from my archives a lot too, when you can’t get to subject matter it means that we are going to have to go macro or something, i don’t know
    these are sad times xoxoxox

    • I know you like this photo! And sometimes I manage to make them even without photoshop LOL isn’ it very cool?
      Yes, times change and now people prefer to communicate via social. But I prefer the old dear blog !
      As we say in my country “better only a few but good ones” LOL

    • Never too late for my birthday!

      I made two dummies for the migrant book than I started a third one with some layout modifications. But than I got stuck, something like a creative block feeling that something important was missing from it and I did not know what was missing.
      Maybe now is the moment to restart it and being difficult and dangerous to go out to make photos I should work, learn to work with what is available now.
      I’ll post more about it one of the next days, maybe I can make a video showing the last dummy.
      Thanks for your words, much appreciated.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.