The Berlin Wall Equinox

Equinozio per il Muro di Berlino                     scroll down for english text, thanks

Oggi è il giorno dell’Equinozio del Muro di Berlino. In altre parole il numero di giorni durante i quali ha diviso la città è uguale al numero di giorni da quando è stato abbattuto.

Today is the Berlin Wall Equinox. Meaning the number of days it stood equals the number of days it has gone now.

Footprint of the Berlin Wall                                                                        photo rkr©2018

In molte parti della città sono visibili le tracce della sua presenza. Per ricordare l’assurdità di dividere una città e un paese in due parti.

In many places footprints of the Wall are still visible. To remind us the absurdity to divide a town and a country in two parts.

Footprint of the Berlin Wall                                            photo rkr©2018

Mio papà era di Berlino, una città che dovette abbandonare da ragazzo nel 1932 quando la famiglia si rese conto di quello che stava per accadere.

Purtroppo non c’era più quella famosa notte di Novembre quando il muro cadde. Ma io ricorderò sempre l’emozione di quella notte e dei giorni seguenti.

My father was from Berlin, a city he had to leave as a boy in 1932 when family understood what was going to happen.

He wasn’t anymore with us that famous November night when the wall fell down. But I’ll always remember the emotion of that night and following days.

Berlin                                                                                                    photo rkr©2018

E oggi ci sono ancora tanti muri nel mondo  e tanti leader, tante persone vogliono alzarne altri.

And today there are still many walls in our world and many leaders want to build even more walls.

 

Dove vivo vicino a casa mia gli studenti di una scuola d’arte hanno dipinto un murales con la scritta “se alzi un muro pensa a cosa lasci fuori”. Possiamo ancora credere nei giovani 🙂

Where I live, near home students of an art school painted a murales with the words “if you build a wall think of what you leave out”. We can still believe in the young 🙂

photo rkr©2018

Come sempre potete cliccare le foto per ingrandirle e sapete già che i vostri commenti sono graditi, grazie.

As always you can click the images to enlarge them and you already know your comments are much appreciated, thanks.

 

My projects: photography at km zero, nov 2011, reloaded

I miei progetti: fotografia a km zero, riproposto.

Ogni tanto riproporrò un articolo vecchio, di qualche anno addietro. Nelle mie intenzioni si potrà vedere come è cambiato il blog nel tempo, come sono cambiati i miei interessi, come è cambiata la mia fotografia. Forse anche come sono cambiato io. Forse…

Sometimes I’ll reload an old article, from a few years ago. I think this will make possible to see if and how the blog changed, how my interests changed, how my photography changed. Perhaps how I changed. Perhaps…

the quiet photographer

I miei progetti: fotografia a km zero.      please scroll down for english text, grazie!

Quando raggiungi una certa età i medici ti dicono che devi fare movimento, esercizio, camminare almeno un’ora al giorno. Ho sempre amato camminare, in montagna, in campagna ed anche nella mia città, guardandomi attorno. E a volte porto con me una macchina fotografica e scatto qualche istantanea. Da quest’abitudine è nato un nuovo progetto: fotografia al km zero. E’ vero tutti noi, almeno molti di noi (ed io sono fra questi) sognano viaggi in paesi lontani, magari un poco misteriosi dove scattare bellissime fotografie. Ma io credo che non sia necessario andare lontano per trovare soggetti interessanti. Anche i nostri dintorni, se osservati con occhio curioso e mente aperta possono offrire molti spunti. 

When you reach a certain age all the doctors tell you to practice some physical activities, or to walk at…

View original post 769 altre parole

it’s the beginning of the year

E’ l’inizio dell’anno                      please scroll down for english text, thank

Si, è l’inizio dell’anno e il primo articolo desidero dedicarlo a mia moglie che giornalmente si occupa di tante incombenze di casa. Lavare, stirare, prepararmi le camicie…grazie Simo!

Yes, beginning of the year and I desire to dedicate the first post to my wife who takes care of the house. To wash  and to iron my shirts…thanks Simo!

daily life 1                                                                                                                 photo rkr©2018

Sappiate che i compiti sono equilibrati: io mi occupo della cucina, fare la spesa, cucinare, mettere e togliere i piatti dalla lavastoviglie…

I let you know that homework are divided, I’m responsible for the kitchen: to buy and cook food, to put the dishwasher on is my job…

Potete cliccare la foto per ingrandirla e lasciare commenti, grazie

You can click to enlarge the photo and your comments are welcome, thanks

This is my nativity

Questo è il mio presepe

nativity   2017                                                                                                   photo rkr©2017

Quest’anno il mio presepe ha un’ambientazione diversa…

nativity 2017                                                                                             photo rkr©2017

This year my nativity scene takes place in a different location…

Christmas 2017 parade                                                                      photo rkr©2017

Winter is here

L’inverno è arrivato

La temperatura di questi giorni conferma che l’inverno è arrivato anche in città! E penso alla montagna, alla neve, all’emozione del vento freddo sulla faccia, ai paesaggi fra l’irreale e il magico…

In these days the temperature confirms that winter is here, in town as well. And I remember last winter in the Alps, the snow, the emotion of the cold wind against my face, the landscapes between magical and surreal… 

winter in val badia, 2017                                                                                                                rkr©2017

Come sempre potete cliccare la foto per una visione migliore e dovreste già sapere che i vostri commenti sono benvenuti

As always you can click the photo for a better viewing experience and you should already know your comments are welcome

Pinocchio has gone

Pinocchio è andato via       


Dai miei appunti di viaggio: “Pinocchio e i pupi se ne sono andati. Spettacolo finito. Anche i bimbi non ci sono più. Ma forse sono chiusi in casa davanti a un videogioco”

From my journey’s notes: “Pinocchio and the puppets have gone. The show is  over. The children as well are no more here. Perhaps they are home, indoors, in front of a video game”

 

One Roll Challenge

Una pellicola, la sfida

Io non credo sia necessario andare lontano per fare fotografie. Una piccola sfida personale è stata quella di adoperare una pellicola da 12 pose e fotografare i miei dintorni in un pomeriggio. Partendo dalla periferia e andando verso il centro.

I don’t believe it is necessary to travel a lot to make photos. A small personal challenge has been to use a 12 frame film and to photograph my surroundings within one afternoon. Starting from the suburbs going towards the center of my town.

La macchina che ho adoperato ha una sua storia che è raccontata qui e qui.

The camera I used has his own story which you can find here and here.

Come sempre potete cliccare la foto per una visione migliore e i vostri commenti sono benvenuti.

As always you can click the photo for an enlarged view and your comments are much appreciated.

Still hot

Ancora caldo

E’ ancora caldo. Mi ricordo quella volta, era inverno…

Still hot. I remember that time, it was winter…

photo rkr©2018

 

Come sempre potete cliccare sulla foto per una visione migliore e lasciare un vostro commento sul caldo, freddo, troppo caldo, troppo freddo, troppo…

As always you can click the photo for a better visual experience and leave your comments about hot, cold, too hot, too cold, too…

Snow? Yes, please :-)

Neve? Si, grazie 🙂

Un pomeriggio d’inverno un paio di anni fa. Inizia a scendere qualche fiocco di neve. L’aspettavo da tempo. Prendo la mia Holga, scendo in strada. Diciamo che il mio quartiere non è molto fotogenico, non c’è niente di speciale. Ma è dove io e mia moglie viviamo. Ci piace. E questa spruzzata di neve gli cambia aspetto. Scatto un rullo. Il giorno dopo sarà tutto scomparso, da quel pomeriggio niente più neve.

In a winter afternoon a couple of years ago. Snow flakes start to  fall. I grab my Holga and go down, into the street. Actually my district is not very photogenic, nothing special around. But it’s where I live together with my wife. We like this place. And this sprinkling of snow change its look enough to make it photogenic. I shoot a roll. Next day it will all gone, since that afternoon no more snow.

In queste giornate calde, troppo calde per i miei gusti, riguardare queste foto mi rinfresca un poco. Ed è anche per questo che amo la fotografia! In questo caso una fotografia semplice, senza fronzoli.

E voi come combattete le condizioni meteo che non amate?

In these hot days, too hot for my taste, I find that looking at these photos is…refreshing! It’s also for this that I love photography! In this case a very simple photography without gimmicks.

And how do you fight the meteo situations you do not like?

Come sempre potete cliccare sulle foto per una visione migliore. E sapete già che i commenti sono benvenuti

As always you can click the photos for a better viewing experience. And you already  know that comments are welcome.

 

 

Beach, sun and light

Non sono solo le spiagge del Nord che amo. Verso il tramonto, quando i bagnanti le lasciano e arriva quella luce radente così speciale amo anche qualche spiaggia della Liguria…in questo caso Camogli, Genova.

I do not love only the beaches from north Europe. Around sunset, when the bathers go back to their homes and hotels and that special oblique lighting arrives I love also some of our beaches, in this case Camogli near Genova.

where have all the bathers gone?                                                                           photo rkr©2017

E’ una questione di silenzio e luce alla fine…vero?

It’s all a question of silence and light, isn’t it?

Come sempre potete cliccare sulla foto per una visione migliore e i commenti sono benvenuti. As usual you can click the photo for a better view and your comments are welcome.