Ambrogio Pozzi, the vernissage

Ambrogio Pozzi, l’inaugurazione

E’ bello poter dire che l’inaugurazione della mostra “Ambrogio Pozzi, un artista libero” all’interno della manifestazione Filosofarti sia stata un successo. Familiari e amici con la moglie Etta in primis, personaggi del mondo culturale gallaratese e autorità sono intervenuti arricchendo  con la loro presenza e i loro interventi questa manifestazione, prima mostra dedicata ad Ambrogio Pozzi nella sua città.

L’importanza di attività culturali in un momento difficile per tutta la società, la partecipazione attiva di Ambrogio nei primi anni di vita del Sestante, la sua capacità di fotografo che voleva spingersi oltre i limiti solitamente accettati nella fotografia, il legame fra la sua attività di designer che lo poneva in contatto con artisti di tutto il mondo e la sua passione fotografica sono aspetti che sono stati evidenziati nei vari interventi.

It’s nice to say that the vernissage of the exhibition “Ambrogio Pozzi, a free artist” which is part of the series of events  Filosofarti has been a success. His wife Etta and relatives, friends, personalities of the cultural environment, authorities attended and through their speeches enriched this exhibition, the first one dedicated to Ambrogio Pozzi in his town.

The importance of cultural activities in a difficult time for our society, the involvement of Ambrogio in the first years of the “Fotoclub il Sestante”, his desire as photographer to go beyond the limits usually accepted for the photography, the connection between his professional work which put him in contacts with many worldwide known artists and his photographic passion are all points discussed in the various speeches.

Ma questo è un blog fotografico e allora guardiamo qualche foto!

But this is a photographic blog therefore let’s look at a few pictures!

E oltre alle foto abbiamo anche un corto video su questa mostra.

And beside the photos here is a short video about this exhibition.

Ambrogio Pozzi, a free artist

Ambrogio Pozzi, un artista libero

Ambrogio Pozzi

 Ambrogio Pozzi: era un artista noto in tutto il mondo per la sua attività di designer nel campo della ceramica. Ha collaborato con grandi aziende di fama internazionale e il suo lavoro è stato esposto in tutto il mondo, fra l’altro al Moma di New York, alla Triennale di Milano nella rassegna “dieci designers dal mondo” e al Museo Internazionale della Ceramica a Faenza (se cliccate sul link nella photogallery potete vedere alcuni suoi pezzi). Ma non tutti conoscono la sua attività di fotografo capace di esprimersi con creatività, intelligenza e originalità. E’ per questo che il gruppo fotografico di cui faccio parte, e del quale Ambrogio molti anni fa è stato uno dei primi soci ha deciso di dedicargli una mostra con opere selezionate fra quelle che la moglie ci ha affidato dopo la sua morte.

Ambrogio Pozzi: he was a worldwide known artist because of his activity as designer in the field of ceramic.  He had many collaborations with worldwide known companies and his projects are exposed in many important galleries and museums all over the world, like MOMA in New York, the Triennale in Milan and many others like the MIC in Faenza, click the link and visit the photogallery to see a few of his creations.

But not many know his photographic work where his creativity and originality drove his researches with the same enthusiasm he put in his ceramic work. This is the reason for which the photographic group of which I’m a member decided to dedicate him an exhibition with a selection of his work.

Aver collaborato alla preparazione di questa mostra è stata per ma un’esperienza interessante e stimolante sotto molti punti di vista. E se  mi ha tolto un poco del tempo che dedicavo al blog vi chiedo ancora una volta, abbiate pazienza, grazie!

Being involved in the preparation of this exhibition has been for me a very interesting and stimulating experience under many point of view. And if this took away the time I usually dedicate to this blog I can only beg your pardon.