But not all my friends drive a Porsche…

Ma non tutti i miei amici guidano una Porsche…

Qualcuno preferisce viaggiare lentamente in bicicletta, altri la comodità di un treno. Oppure un’auto speciale…e ci sono anche quelli che amano stare  sull’acqua…

Somebody prefer the slow speed of a bicycles for his travels, other the comfort of a fast train. Or a special car…than there are even the ones who love to stay on the water…

E a voi come piace viaggiare? lentamente e con calma oppure veloci e con furia?

And how about you? Slow and quiet or fast and furious?

Potete cliccare le foto per una visione migliore e come sempre i commenti sono graditi.

You can click the photos foe a better view and as always comments are welcome.

 

Auguri Bob!

Auguri Bob!                              Please scroll down for english text, thanks!

Era il 1970. Avevo poco più di vent’anni. Mi ero fatto prestare da mio papà la sua Rolleiflex. E anche la sua Volkswagen che avevo guidato tante ore per raggiungere il mare sulla Costa Azzurra, a Cannes.

Una volta arrivato ho incontrato dei giovani che suonavano cantando “Blowing in the wind”. E’ stato un momento speciale, lo ricordo ancora adesso a tanti anni di distanza.

Grazie Bob, buon compleanno!

It was 1970. I was a little older than twenty. I borrowed from my father his Rolleiflex. And his Volkswagen too, which I drove many hours to reach the sea, Cannes, South France.

Once arrived I met a group of  young buskers playing and singing “Blowing in the wind”. it was a special moment, I still remember it so many years later.

Thanks Bob, happy birthday!

Sono tante le belle canzoni di Bob Dylan, fra le mie preferite c’è Mr.Tambourine Man.

There many good songs from Bob Dylan, among my preferences there is Mr.Tambourine Man.

Potete cliccare sulle foto per una visione migliore, please click the pictures for a better view, thanks.

 

 

 

A tribute to books

Tributo ai libri

Cervantes, Shakespeare and Inca Garcilaso de la Vega morirono il 23 Aprile.

Cervantes, Shakespeare and Inca Garcilaso de la Vega all died on Aprile 23rd.

Amo i libri e oggi dedico loro questo piccolo tributo.

I love books, therefore this small tribute is dedicated to them.

 

Years ago I shot these pictures…

Anni fra ho fatto queste foto…

Abito vicino a Milano. Durante la Settimana del Mobile e del Design ci sono tanti soggetti interessanti da fotografare. Ma io quest’anno  ero a letto per un piccolo infortunio. E allora niente…

I live near Milano. During the week of the Furniture and Design show there are many interesting subject for a photographer. But this year I was in bed because of a minor accident. So no photos.

Queste le ho fatte durante l’edizione del 2008…

These were shot during the 2008 edition…

Tell me a story

Raccontami una storia

“Sono stato bravo oggi, nonno. Adesso raccontami tu una storia…” disse il bambino.

“I have been good today, grandpa. Now tell me a story…” said the little boy.

Tell me a story photo rkr©2015

Tell me a story                                                                                                    photo rkr©2015

Lo sapete, amo la fotografia “imperfetta” che però non significa sbagliata o peggio ancora trasandata. Faccio molta attenzione alla selezione delle mie foto. Per imperfetta intendo dire  che guardando una mia foto non mi interessa si dica “wow,  incredibile, si vedono tutti i più piccoli dettagli uno per uno!”.  Desidero invece che ci si chieda quale è la storia dietro a quella foto, desidero che la foto lasci uno spazio all’immaginazione, forse anche a delle domande.

You know I love the “imperfection” in my photography, which doesn’t mean a wrong photography or even worse a shabby photo. I’m very careful in the editing of my pictures. When I say imperfect I want to say that looking at one of my pictures you should not say “wow, unbelievable  you can see all the smallest details!”. I desire instead that people ask themselves which is the story behind that picture, I desire that the photo leaves space to the imagination and maybe sometimes even ask you a question.

E credo la fotografia lo-fi, a bassa fedeltà renda più facile questo processo togliendo di mezzo i principali parametri tecnici che a volte in quest’epoca di fotografia high-tech sviano la nostra attenzione e spesso ci danno foto perfette ma senz’anima.

And I believe that this lo-fi photography makes this process easier leaving aside many technical parameters which many times in this era of high-tech photography capture our attention and oft give us photos which are perfect but without soul.

The gaze

Lo sguardo.

photo rkr©2015

photo rkr©2015

La cosa bella nel preparare un dittico è che si possono combinare due immagini simili per forma o per significato. Oppure due immagini molto diverse, per creare una tensione.

Questo invece è un dittico un po’ casuale. Nella mia ricerca della foto imperfetta avevo estratto dei piccoli dettagli da alcune mie foto e avevo provato a stamparli. Per razionalizzare al meglio l’uso della carta li ho stampati molto vicini, sullo stesso foglio. E ho visto fra le altre foto queste due affiancate. Ritagliate le ho lasciate qualche mese sulla mia scrivania. Decantare le emozioni. Ora ho deciso che si, è un dittico.

One nice thing when you prepare a diptych is that you can combine two similar images for what concerns the visual or the concept. Or two very different images in order to create a strong tension.

But this is a casual diptych. When researching for the imperfect photo I extracted a few details from my pictures and I tried to print them. In order to better rationalise the use of the paper I print them one very near to the other, on the same page.  And among the others I saw these two, side by side. I cut and left them a few months on my desk. To settle the emotions. Now I decided yes, it’s a diptych.