Cheese? Yes, please!

Formaggio? Si, prego!                           please scroll down for english text, thanks

Mia moglie Simo ama fotografare, infatti fa parte della mia stessa associazione fotografica.

Associazione che come ogni anno, alla chiusura dell’anno sociale organizza una mostra con  foto degli iscritti. Quest’anno era richiesto un lavoro sul cibo lasciando ai vari fotografi la possibilità di interpretarlo proprio piacimento nella maggior libertà.

i.phone_rob_dec2015-4

Simo ha scelto di presentare una piccola picture story sul formaggio (che a noi piace molto!) illustrando un poco la catena alimentare. Io ho aiutato solo nella selezione e nella stampa delle foto. Il risultato lo potete vedere anche voi, se avete commenti sono benvenuti, grazie.

My wife Simo loves photography and she’s member in the same photo association I’m in.

This association organizes each year a social event with the photos of the members. This time it was requested a work about “food” leaving total freedom to each photographer to develop the theme in his or her own way. Simo decided to show a small picture story about cheese (we like to eat cheese!) describing the food chain. She took all the photos where I helped a little bit in the editing and printing. You can see the final work yourself. Comments are as always very appreciated, thanks.

i.phone_rob_dec2015-3

Per una miglior visione potete cliccare sulle singole immagini ingrandendole.

For a better viewing experience you can click the single images in order to enlarge them.

More colors

Ancora colori            scroll down for english text, thanks

Lei è giovane, lavora in cucine. Prepara le verdure per il minestrone. Lui osserva come le dispone, non nell’ordine con il quale verranno cotte ma secondo i colori. Siamo a Delft nel XVII secolo e lei andrà a lavorare per lui.

2014_feb_rob-17

She is young and works in the kitchen. She prepares the vegetable for the minestrone soup. He observes how she arranges the vegetables, not in the order in which they will be cooked but according to the colors. We are in Delft, XVII century and she will work for him.

2014_feb_rob-21

Lui è Vermeer che poi le farà un famoso ritratto. E’ l’inizio del bellissimo libro di Tracy Chevalier “La ragazza con l’orecchino di perla”.

He is Vermeer who will later make a famous portrait of her. It’s the beginning of the beautiful book by Tracy Chevalier “Girl with a pearl earring”

Pensavo a questo perchè in questi giorni umidi ho cercato anch’io dei colori nelle verdure mentre preparavo la cena. E ho fatto qualche foto, così solo per esercizio.

I was thinking about this because during these wet days I looked myself for colors in the vegetables when I was cooking. And I took a few pictures, just to keep in exercise.

Quello del cibo è un soggetto interessante, ne riparleremo. Food is an interesting subject, we’ll speak about it again.

Per qualche giorno non potrò aggiornare il blog, abbiate pazienza e aspettatemi per favore 🙂

For a few days I’ll be not able to update the blog, be patient pleas and wait for me, thanks 🙂