may 2020, slow

maggio 2020, adagio               scroll down for english text, please

photo rkr©2020

Dopo nove settimane in casa, finalmente usciamo, molto lentamente e con tutte le necessarie precauzioni. E ho colto l’occasione per fare qualche foto.

After nine weeks at home, very slowly we go out, of course with all necessary cautions. And I took the opportunity to make a few pictures.

Da parte nostra c’è sempre una certa tensione, non sappiamo mai se le persone che incontreremo per strada si manterranno a distanza di dicurezza! Però devo dire che  le persone che abbiamo visto oggi, soprattutto quelle sopra i 40 sono ragionevolmente attente a mantenere le distanze. E portano le mascherine.

From our side there is a certain amount of tension, we never know if the people we’ll meet on the street will keep a safe distance from us! But I have to say most of people we saw today, especially the ones over 40 are reasonably careful to keep the distance. And wear a mask.

Purtroppo qualche eccezione c’è: abbiamo incontrato due persone che camminavano senza mascherina  parlando a voce molto alta al cellulare: è appurato che parlando e ancora più parlando a voce molto alta si diffondono nell’aria quelle  micro goccioline di saliva che potrebbero contenere il virus. E siccome ognuno potrebbe essere un asintomatico, cioè potrebbe essere contagioso senza saperlo…

Unfortunately there are some exceptions: we met two people who walked without a mask talking very loudly on their cell phones: it is clear that by speaking and even more if speaking very loudly, they could spread into the air those micro droplets of saliva that could contain the virus . And since everyone could be an asymptomatic, in other words could be contagious without knowing it…

Il virus non è scomparso, il cecchino è ancora in giro, in qualche posto che aspetta  le sue vittime. Occorre prudenza, molta prudenza…oppure diciamo buonsenso!

The virus has not disappeared, the sniper is still around, anywhere waiting for the victims. We need caution, much caution…or let’s call it common sense!

photo rkr©2020

Questo è un blog essenzialmente di fotografia e allora in questo articolo avevo raccontato come mi piacesse prendere un caffè “virtuale” insieme a un fotografo che ammiro: la prossima volta avrò  ospite un grande fotografo…

This is a blog about photography therefore in this article I told you how I liked to have a “virtual” coffee with a  photographer I admire : next time I’ll have as guest a great photographer…

E voi? Avete imparato a convivere con questa situazione difficile? Dobbiamo imparare, coraggio !

How about you? Did you learn to live in this difficuklt situation? Come on, we must learn it!

Come sempre i commenti sono graditi! As always comments welcome!

 

may 2020, the end

Maggio 2020, la fine

Siamo arrivati alla fine. Certo non la fine dell’emergenza, con la pandemia dovremo convivere per molto tempo, siamo solo alla fine della chiusura quasi totale. Sia pure con limitazioni si potranno fare molte cose fino a ieri “proibite”. Questo mi spaventa, credo sia la fase più pericolosa. Io non ho molta fiducia sulla volontà (capacità) di molte persone di seguire le regole. Più che regole sarebbe giusto chiamarle procedure suggerite dalla prudenza e dal rispetto per il prossimo.

We are at the end. For sure not the end of the emergency, with the pandemic we shall live for a long time,  it is only the end of the lockdown.  With many limitation people will be allowed to make things which until now were “forbidden”. This is frightening, it is the most dangerous moment. I do not trust very much on the will of many others to follow the rules. More than rules we should say procedures suggested by caution and respect for the people around.

Nel maggio di cinque anni fa avevo scattato le foto che vedete in questo articolo…chissà se c’è una relazione con il maggio di quest’anno.

Five years ago in may I took the photo you see in this post…who knows if there is any relation with this year’s may.

L’ultima foto parla di musica, che è sempre d’aiuto nei momenti difficli. Ma parlavamo di fine e allora concludo con questo video, perchè sempre di fine si tratta! Mettete le cuffie e alzate il volume . Grande Jim !

The last photo speaks of music, which is always helpful in difficult moments. Therefore I close with this video, which is about the end. Wear your headphone and set the volume high. Grande Jim !

Commenti e suggerimenti sempre benvenuti, grazie. E se cliccate le foto avrete una visione migliore!

Comments and suggestions are always welcome, thanks. And if you click the photos you’ll have a better viewing experience!

 

 

 

may 2020, coffee with Wim Wenders

maggio 2020, caffè con Wim Wenders   please scroll down for english text, thanks

angel

The guardian angel                                                                            photo rkr@2020

Siamo agli inizi della nona settimana dalla chiusura e ufficilamente siamo nella fase due con un poco più di libertà. Purtroppo troppe persone hanno inteso questo come tutti liberi e si sono viste troppe persone per strada, nei parchi, nei pubs. E senza mantenere una distanza di sicurezza: questo è molto pericoloso, il virus non se ne è andato ma è ancora attorno a noi, pronto a colpire come un cecchino.

We are at the beginning of the nineth week since the lockdown and we are officially in phase two with a little bit more freedom. Unfortunately too many people understood it as “everibody is free” and too many have been aorund in the streets, in the parks, in the pubs. And without the safety distancing it is very dangerous because the virus is still around us, ready to hit like a sniper.

Detto un poco duramente ogni persona potrebbe ucciderne altre. Potrebbe  essere un portatore sano e diffondere il virus e purtroppo abbiamo già visto quando si diffonde cosa significhi una crescita esponenziale. Come possa essere rapido nel saturare la diponibilità di posti in ospedale. Un amico che vive in un altro paese mi ha mandato il testo di un avviso diffuso nella sua città che dice: la fine di alcune restrizioni non significa che il virus se ne sia andato, significa solo che in questo momento in rianimazione potrebbe esserci un posto per te.

Said in a graphic way each one could kill somebody else. Perhaps an asymptomatic carrier who could spread the virus around and we have already seen what does it means an esponential growth of the pandemic.  How it can be fast (and furious) in overwhelming the hospitals. A friend who lives in another country sent me the text of a sign in his town: a lighter lockdown does not mean the virus has gone, it means in this moment a place in Intensive Care is available for you.

Speriamo almeno il nostro angelo custode  ci protegga…

Let’s hope at least our guardian angel will protect us…

Tante sono le cose delle quali abbiamo sentito la mancanza durante questo lock down. Come un buon caffè con gli amici, magari alla solito caffetteria. E allora ho deciso di “invitare” un amico speciale quando insieme a mia moglie prendo il mio espresso quotidiano a casa! Questa settimana ho deciso di invitare un grande fotografo e regista cinematografico: Wim Wenders!

We have been at home missing many things, many habits. Like a good coffee with friends at the coffee shop behind the corner. Therefore I decided “to invite” a special friend when I drink my expresso at home together with my wife. This week I invited a great photographer and movie director: Wim Wenders!

Ho diversi libri di Wenders sia fotografici sia testi delle sue conferenze e lezioni. America è l’ultimo che ho acquistato e contiene le foto di una sua mostra che abbiamo visitato qualche tempo fa. Le foto  di grandi dimensioni erano esposte in una bellissima villa storica (Villa Panza) ed erano accompagnate da alcuni testi dell’autore che io ho trascritto a mano nel libro. In effetti la mostra l’ho visitata due volte, se volete sapere perchè lo ho spiegato in questo articolo del blog.

I have various book by Wenders, both photobooks and texts from his lessons or conferences. America is the last one I bought and includes the pictures of an exhibition we visited a few years ago. The pictures were very large and exhibited in a very nice historical villa (Vila Panza) and there were as well texts from the author which I reported on the catalog. To be fair I visited the exhibition twice and if you are curious to know why I explained it in this post.

Amo la pulizia e la semplicità nelle foto di Wim Wenders e anche il fatto che ognuna di loro  potrebbe essere l’inizio di una storia che noi possiamo poi completare come desideriamo.

I love how “clean” and simple are the pictures by Wim Wenders and also how each photo could be the starting point for a story that we can finish as we prefer.

Mia moglie ed io avevamo il desiderio di un  viaggio in America, forse un viaggio on the road come abbiamo visto in tanti film o letto in molti libri. Per il momento non è possibile e probabilmente non lo sarà per tanto tempo e allora dobbiamo imparare a viaggiare  attraverso i viaggi degli altri e i loro racconti.

My wife and I desired a trip through America, maybe a roadtrip as we have seen in many movies or we  read in books. Now it is not possible and probably it will be not  possible for a long time therefore we have to learn to travel through somebody’s else journey and their stories.

E un viaggio americano in compagnia di Wim Wenders sarà certamente una grande emozionante avventura !

And an american journey together with Wim Webders will be surely a great exciting adventure!

E voi con chi amereste bere un caffè? And how about you, whom would you like to invite to drink a coffee with you?

Come sempre potete cliccare le foto per una visione migliore e i vostri commenti sono benvenuti, grazie.

As always you van click the pictures for an enlarged view and your comments are welcome, thanks.

In un momento così strano un poco di musica può aiutare: e allora vi propongo questo video!

In a weird moment a little bit of music can help: therefore I suggest you this video. Please enjoy!

 

 

 

 

 

april 2020, let’s smile

aprile 2020, sorridiamo

It’s so good to smile a little bit even in complicated moments…

E’ bello sorridere un poco anche nei momenti complicati…

A friend suggested me to watch this video.

Un amico mi ha suggerito di guardare questo video.

A Window To The World

It’s the result of a beautiful worldwide cooperation 🙂 wow, 62 artists !

E’ il risultato di una bellissima cooperazione mondiale 🙂 wow, 62 artisti !

 

 

april 2020, week 7

Aprile 2020, settimana 7

Oggi vorrei dedicare questo articolo a mia molgie Simonetta, per gli amici Simo.

Today I would like to dedicate this post to my wife Simonetta, Simo for the friends.

simo, ready to go  out                                                                                                   photo rkr©2020

Uscire di casa anche se solo una volta alla settimana per recuperare la spesa al negozio all’angolo, spesa preventivamente ordinata per telefono in modo da diminuire al massimo il contatto comporta sempre una forte carica di tensione.

To go out even only once a week to pick up the grocery shopping  we had previously ordered by phone in order to reduce the contacts has always its part of emotive tension.

Il fatto è che  fuori casa la nostra sicurezza dipende molto più da un comportamento serio socialmente responsabile degli altri che dal nostro. La nostra maschera protegge gli altri dall’essere contagiati da noi, nel caso fossimo portatori sani, ma non difende noi dagli altri.

The point is that it is now clear  when we go out our safety depends much more on the serious socially responsible behavior of the others than on ours. Our mask protects others from being infected by us, in case we were asymptomatic carriers, but does not defend us from the others.

Ascoltando per radio (si, io amo la radio) le trasmissioni nelle quali gli ascoltatori possono telefonare e fare richieste mi sembra  ancora troppe persone non abbiano capito quanto seria la situazione sia. E questo alla vigilia di un allentamento della fase di chiusura mi sembra molto preoccuopante.

Listening to the radio (yes, I love my radio) the programs where people can ask questions it really seems me too many people have not yet understood how serious the point is. And on the eve of a lihgtening of the lockdown it seems me very worrying.

E dalla storia sappiamo che le epidemie “funzionano” a ondate, come la Peste Nera nel 14° secolo e il vaiolo nel 18 .

And from history we know that epidemics “work” in waves, like the Black Plague in the 14th century and smallpox in the 18th .

L’ho già scritto ma lo ripeto: Darwin diceva che le speci che si adattano sono quelle che sopravvivono…

I have already written but I repeat it: Darwin said the species which adapt themselves are the ones which will survive…

Concludo con un GRAZIE a Simo che mio tiene comnpagnia e condivide  con me questo tempo particolare !

I close with a THANK to Simo  who keeps me company sharing with me this particular time

Come sempre i vostri commenti sono benvenuti. Anche lore tengono compagnia 🙂

As always your comments are welcome. Even they keep company 🙂

 

 

 

 

 

 

april 2020, 50th international earth day

aprile 2020, 50° giornata internazionale della terra

scroll down for english text, please.

Oggi è una giornata particolare, dovremmo preoccuparci della nostra Madre Terra. Ma l’emergenza Covid 19 ci ha distratto e molti di noi sono preoccupoati più per la propria esistenza che per il nostro pianeta. E’ comprensibile, salute lavoro ed economia sono fortemente minacciati.

Today is a special day, we should worry about our Mother Earth. But many of us have been distracted by the Covid19 emergency and are more worried about their own existence than about our planet. It is understandable becasue health, work and economy are really threatened.

Ma  sarebbe utile pensare che le due cose potrebbero essere fortemnente legate e questa pandemia e le sue conseguenze  sono anche il risultato di un certo modo di vivere e di sfruttare il pianeta. E forse avere come priorità solo gli interessi economici non è stata, e non sarà la scelta migliore.

But it would be useful to think that the two things could be connected and this pandemic with its consequences is  the result of a certain way of living  exploiting the planet. And perhaps having economic interests as a priority has not been, and will not be the best option.

Mi auguro che convivendo con questa pandemia ci domanderemo dove vogliamo andare, verso quale società, verso quale mondo…pensiamoci per favore e poi proviamo a darci da fare.

I do hope  that living  with this pandemic we’ll ask ourselves where do we want to go, towards which society, towards which world…let’s think about please and than let’s try to get busy.

Sarebbe stato bello trascorrere questa giornata nella natura a non è stato possibile. Mi sono accontentato di camminare su e giù per il mio terrazzo…e sentire il profumo delle mie piante di rosmarino!

It would have been nice to spend this day walking in a forest\ and it was not possible. I could only walk up and down my terrace …  smelling the scent of my rosemary plants!

E voi come avreste voluto trascorrere la cinquantesima Giornata della Terra?

How about yourselves? How would you have liked to spend the fiftieth Earth Day?

Mi piacerebbe saperlo, pertanto lasciate pure un vostro commento, grazie.

I would be happy to know it, therefore you can leave a comment, thank you.

Per chi fosse curioso la foto di apertura è stata scattata durante la Biennale d’Arte Internazionale di Venezia del 2015.

If you are curious the opening photo has been taken during the International Biennal of Art of 2015 in Venice.

 

 

 

april 2020, week 6 locked down

Aprile 2020, settimana 6 di chiusura.

One night a few year ago…

Siamo alla sesta settimana in casa. Fuori piove, dopo mesi di siccità un poco di pioggia è benvenuta. E’ una giornata grigia. Sarebbe bello camminare sotto la pioggia, mi ricordo quella volta che…

We are in the sixth week of lockdown. Outside it rains, after many weeks without rain it is welcome. It’s a gray day. It would be nice to walk under the rain, I remember that time when…

Guardo fuori dalla finestra e scatto qualche foto…

I look through the window and I take a few pictures…

La prossima volta un poco più di colore, promesso 🙂 resistiamo !

Next time a little bit more colour, I promise 🙂 we resist !

 

april 2020, the island of Ischia

aprile 2020, l’isola di Ischia

In questi giorni ci sarebbero tante cose da pensare sulla situazione attuale. Perchè, come, dove, quando, chi, e se…

In these days there are many things to think about our actual situation. Why, how, where, what, who, what if…

Oggi preferisco pensare ai bei posti dove io e Simo siamo stati e allora ecco un mio video per voi: Polaroid da Ischia.

Today I prefer to think of the nice places where I have been with Simo therefore here is a short video I prepared for you: Polaroid from Ischia.

Vi suggerisco di cliccare il logo Vimeo per una visualizzazione di qualità migliore.

I suggest you to click the Vimeo loge to watch it in higher quality.

Lo sapete vero, che a me piacerebbe leggere i vostri commenti? Sono sempre graditi perchè mi permettono di conoscere i vostri punti di vista e di conoscervi meglio,  grazie 🙂

Do you know I would like to read your comments, don’t you? They are welcome because allow me to understand your point of view and to know you better, thanks 🙂

april 2020, Easter

aprile 2020, Pasqua        english text? scroll down please!

E’ una Pasqua anomala! Ma pur sempre un giorno di gioia, di rinascita. Una rinascita verso questa vita in casa dove però i contatti via web o telefono sono anche aumentati. Ho ricevuto e fatto a mia volta telefonate con persone che non sentivo da tempo.

It’s an abnormal Easter! But anyway a joyful day, a day of rebirth. A rebirth toward this new life style at home but where contacts through web or phone have been increased. I received and made calls with people I didn’t hear since a long time.

Purtroppo per tanti  è anche una Pasqua triste, qualcuno è malato, altri hanno perso una persona cara o sono preoccupati per qualcuno. Altri ancora soffrono i dubbi di questa situazione dove non si può ancora sapere come sarà il futuro che ci attende. Per tutti  un pensiero e una pregiera.

Unfortunately for many other it will be a sad Easter, somebody is sick and others have lost someone dear to them, or are worried for a beloved. Many are suffering for the doubts of this awful situation in which nobody knows how the future willl be. For everyone a thought and a prayer.

 

E un pensiero speciale con un grasso GRAZIE a tutti coloro che stanno lavorando per aiutare tutti in questo difficile momento, negli ospedali, nelle farmacie,  nei supermercati, nei furgoni dei trasporti, nelle strade per i controlli, nelle…

And a special thoughts with a big THANKS to all the people working to help everyone else in such a difficult moment, in the hospitals, in the farmacies, in the supermarkets, in the delivery trucks, in the streets to control, in the …

E grazie anche a tutti voi che state a casa per non diffondere il virus…

And thanks as well  to all of you who stay home not to spread the virus…

Augurando  a tutti voi una  Pasqua Serena vi suggersico di alzare il volume delle casse acustiche o degli auricolari e ascoltare questo canto…Buona Pasqua !

Wishing you all a Happy Easter I suggest you to switch on your loudspeakers at high volume or insert your headphones and listen to this song…Buona Pasqua!

PS: che segue il blog da tempo ha probabilmente già visto qualcune di queste foto: abbiate pazienza, quest’anno è così 🙂

PS: who follows this blog since a long time probably has  already seen these photos: be patient please, this year it goes in  this way 🙂

 

 

april 2020, John Prine good bye

Aprile 2020, ciao John Prine.

Come mi ha scritto un amico dagli Stati Uniti nessuno viene risparmiato. Il virus scegli le sue vittime in modo random.

As a friend of mine wrote me from the US nobody is spared. The virus picks its victims at random. 

Questa volta è un grande artista, John Prine. This time is a great artist, John Prine.

E allora una canzone e un pensiero di Joan Baez. Therefore a song and a thought by Joan Baez.

e alcune parole di Roger Waters and a few words from Roger Waters

Molti di noi siamo chiusi in casa, abbiamo tempo, possiamo dedicare  qualche minuto a John Prine, la sua musica ci può aiutare…

Many among us are locked down in our houses, we have time, let’s dedicate a few minutes to this wonderful artist, his music can help us…

E un grande abbraccio virtuale a sua moglie Fiona

And a great virtual hug to his wife Fiona.

Come sempre i vostri commenti sono benvenuti.

As always your comments are welcome.

RIP John : https://www.nytimes.com/2020/04/07/arts/music/john-prine-dead-coronavirus.html