2022, jan 27th, Day of Memory

Era il 27 gennaio 1945 quando le truppe Sovietiche dell’Armata Rossa marciando verso Berlino arrivarono nella città polacca di Oświęcim , scoprendo il dramma dell’oggi  tristemente conosciuto  campo di concentramento di Auschwitz e restituendo la libertà ai pochi sopravvissuti.

On january 27th 1945 the Sovietic troops of the Red Army arrived in the polish town of Oświęcim, discovering the drama of the today sadly known concentration camp of Auschwitz and giving back the freedom to the few survivors.

Viviamo in un mondo nel quale a volte un vento cattivo soffia ancora. Dobbiamo difenderci, non dimenticare quanto è accaduto. Perchè come disse Primo Levi é accaduto una volta e potrebbe accadere ancora.

We live in a world in which sometimes an evil wind still blows. We must defend ourselves, not forget what happened. Because as Primo Levi said, it it happened once and it could happen again.

Primo Levi era un chimico che fu deportato nel campo di concenrtazione di Ausscwitz perchè ebreo. Sopravvissuto, una volta tornato a casa narrò nel libro “Se questo è un uomo”  la sua esperienza in quell’inferno. Il libro inizia con la poesia seguente.

Primo Levi was a chemist who was deported to the Ausscwitz concentration camp because he was Jewish. He survived and once back home he narrated in the book “If This is a Man” his experience in that hell. The book begins with the following poem.

Italiano Inglese
Voi che vivete sicuri
nelle vostre tiepide case,
voi che trovate tornando a sera
il cibo caldo e visi amici:
Considerate se questo è un uomo
che lavora nel fango
che non conosce pace
che lotta per mezzo pane
che muore per un sì o per un no.
You who live safe
in your warm houses,
You who find, returning in the evening,
hot food and friendly faces:
Consider if this is a man
who works in the mud,
who does not know peace,
who fights for a scrap of bread,
who dies because of a yes or a no.
Considerate se questa è una donna,
senza capelli e senza nome
senza più forza di ricordare
vuoti gli occhi e freddo il grembo
come una rana d’inverno.
Consider if this is a woman
without hair and without name,
with no more strength to remember,
her eyes empty and her womb cold
like a frog in winter.
Meditate che questo è stato:
vi comando queste parole.
Scolpitele nel vostro cuore
stando in casa andando per via,
coricandovi, alzandovi.
Meditate that this came about:
I commend these words to you.
Carve them in your hearts
at home, in the street,
going to bed, rising;
Ripetetele ai vostri figli.
O vi si sfaccia la casa,
la malattia vi impedisca,
i vostri nati torcano il viso da voi.
Repeat them to your children.
Or may your house fall apart,
may illness impede you,
may your children turn their faces from you.

 

2020, jan 27th, Day of Memory

27 gennaio, giorno della memoria.                             please scroll down for english text

Era il 27 gennaio 1945 quando le truppe Sovietiche dell’Armata Rossa marciando verso Berlino arrivarono nella città polacca di Oświęcim , scoprendo il dramma dell’oggi  tristemente conosciuto  campo di concentramento di Auschwitz e restituendo la libertà ai pochi sopravvissuti.

On january 27th 1945 the Sovietic troops of the Red Army arrived in the polish town of Oświęcim, discovering the drama of the today sadly known concentration camp of Auschwitz and giving back the freedom to the few survivors.

Liliana Segre ultima sopravvissuta italiana ancora in vita dal campo di Auschwitz ci ha ricordato in questi giorni come il pericolo maggiore sia l’indifferenza. L’indifferenza nei confronti del male attorno a noi. Anche oggi accadono cose terribili.

Liliana Segre, last italian survivor from Auschwitz still alive reminds us that the biggest danger today is the indifference, the apathy in confront of the evil around us. Even today terrible facts happen.

Se abbiamo una coscienza, usiamola.

If we have a conscience let’s use it.

Vi lascio con la storia di un bambino che è volato nel vento…

I leave you with the story of a child who flew into the wind…(  english lyrics are enclosed)

 

 

 

 

 

Looking for the light

Verso la luce

In una giornata come questa ricordiamo i momenti bui. Dal passato. Ma anche oggi ci sono momenti bui. Guerre. Carestie. Odio. Persone che soffrono, donne uomini, bambini. Non dimentichiamocene, lavoriamo, cerchiamo la luce.

In a day like today we remember dark moments. From the past. But we have dark moments today as well. Wars. Hungers. Hate. People, men, women, children suffering. Let’s not forget, let’s work, let’s look for the light.

Eisenman Memoria for the Holocaust victims - photo rkr©2017

Berlin, Eisenman Memorial for the Holocaust victims –                                        photo rkr©2009