My turtles love Andy

Le mie tartarughe amano Andy                          english text is below,  in blue 🙂

E’ vero: le studiano tutte per avvicinarsi a lui. Persino salire una in groppa all’altra 🙂

It’s true: they study everything in order to reach him. Even to ride one on the other 🙂

Sembra esserci una concatenazione di fatti, alle mie tartarughine piace Warhol che  per i suoi lavori adoperava spesso la Polaroid che piace molto anche a me adoperare. Tutto torna!

There seems to be a concatenation of facts, my little turtles like Warhol who often used Polaroids for his work, which I also like to use. It all adds up!

Molti mi domandano spesso cosa amo della fotografia Polaroid: la risposta è facile,  e  complessa nello stesso tempo. Mi piace la fisicità del risultato, un istante di tempo fermato e che puoi tenere nella tua mano. Ed è un’immagine unica. E apprezzo molto anche quell’estetica imperfetta, soprattutto quando fotografo in condizioni di luce non ideali o adoperando materiali scaduti (e lo faccio spesso!) che è molto “wabi-sabi”.

Many people often ask me what I love about Polaroid photography: the answer is easy, and complex at the same time. I like the physicality of the result, an instant of time stopped and that you can hold in your hand. And it’s a unique image. And I also really appreciate that imperfect aesthetic, especially when shooting in less than ideal lighting conditions or using expires materials (and I do that a lot!) that is somehow “wabi-sabi”.

E poi la Polaroid ha  fatto parte della storia della mia famiglia da quando ero ragazzo, se siete un poco curiosi potete vedere questo mio  post a questo link.

And Polaroid played a role in my family’s history since I was a boy, if you are curious about it you can read and watch the photos in this old post following this link.

Potete anche inserire Polaroid nella casella delle ricerche e approfondire altri articoli scritti su questo argomento.

You can also write Polaroid in the research box and deepen this subject reading what I wrote in the past.

Come avevo spiegato la volta scorsa ho scattato queste foto per partecipare alla Roidweek 2021 su flickr. Poichè amo lavorare su progetti, magari piccoli anzichè fotografare soggetti casuali mi sono scelto un tema, i piccoli animali che ho in giro per casa. Il cavalluccio con le rotelle è un ricordo di quando ero bambino. L’originale è andato perso negli anni ma un giorno, in un mercatino di cose usate ne ho visto uno praticamente uguale a come lo ricordavo e allora lo ho acquistato. E’ un poco malconcio, gli manca la coda e i finimenti sono rotti ma questo suo aspetto testimonia la sua storia, una storia reale e vissuta.

As I explained last time I took these photos to participate in Roidweek 2021 on flickr. Since I love to work on projects, maybe small ones instead of photographing random subjects I chose a theme, the small animals I have around the house. The horse with the wheels is a memory of when I was a child. The original has been lost over the years but one day, in a flea market I saw one practically the same as I remembered and then I bought it. It’s a bit battered, the tail is missing and the harness is broken, but its appearance testifies to its history, a real and  lived history.

In questo post avevo accennato a una zine che vorrei fare: i lavori di rinnovamento a casa e alcuni aggiornamneti di tecnologia hanno richiesto tempo e non ho fatto progressi, ma ora seppur lentamente procedo. Rimanete in contatto!

In this post I wrote about a zine I would like to make: the renopvation works at home and some technology improvement took more time than I thought and I did not progress but now I’m starting again to work on it. Let’s keep in touch!

Come sempre potete cliccare sulle foto per ingrandirle e mi farà piacere se lascerete qualche commento.

As always you can click the photos to enlarge them and I’ll be happy for your comments.